Febbraio

febbraio 22, 2017

lo sai che c’è?

C’è che ancora sento il tuo umore

C’è che ancora mi preoccupo per te

C’è che la distanza non conta

C’è che la tua assenza ho imparato a sopportarla.

Non sono felice di questo e non mi basta

Ma sei nel mio cuore.

E questo non so se riuscirò a gestirlo.

Si cambia.

E non è detto che sia un male ne un bene.

Se ne prende atto quando si è un saggi e ci si ostina a credere il contrario quando si è illusi.

Ma c’è un limbo, il momento esatto prima di diventare qualcos’altro.

Il momento in cui si riifuta il nuovo ma contemporaneamente si nuota con tutte le forze verso il futuro.

Ecco.

in quel momento bisogna avere paura

è un bene.

confusion!

febbraio 15, 2017

semplicità

febbraio 6, 2017

Ci saremmo visti da qualche parte

Ti avrei aspettato sotto la pioggia

saresti arrivata con il broncio da ritardo ma poi mi avresti sorriso.

Avremmo fatto colazione, tu cannella io cioccolato e pere.

Avremmo riso per qualche fatto buffo che sarebbe accaduto

le nostre dita si sarebbero sfiorate

e ci saremmo baciati.

Oggi è questo quello che mi manca.

 

l’attesa

febbraio 2, 2017

Lying on the grass
By the river
Captured by the moon
Dreaming wide awake
Moving slowly
Waiting for a change
Never coming

lost

gennaio 30, 2017

non ho più riferimenti

vivo come un esploratore nella giungla

senza una mappa, senza una bussola

mi oriento ad intuito

..ma canto!

cUcUcU etc etc

gennaio 27, 2017